/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Freddo polare in Puglia, più di 50 persone soccorse sulla SS96: la giornata record di Polizia e Vigili del Fuoco

Freddo polare in Puglia, più di 50 persone soccorse sulla SS96: la giornata record di Polizia e Vigili del Fuoco

Gli automobilisti erano privi di riscaldamento e viveri da oltre 24 ore

Nella giornata del 7 gennaio, a causa della morsa di gelo che ha stretto la Puglia, la Polizia di Stato e i Vigili del Fuoco hanno soccorso più di 50 persone sulla SS 96 Bari/Altamura, una tra le più colpite dalle conseguenze della tormenta di neve. Tra le numerosissime richieste d'intervento da parte di cittadini in difficoltà, gli agenti della Polizia Stradale di Bari hanno tratto in salvo 11 operai delle ferrovie Appulo/Lucane, semiassiderati e avvolti da una coltre di neve alta più di un metro e venti, oltre ad altre persone, alcune delle quali rimaste bloccate all'interno dei loro autoveicoli completamente ricoperti dalla neve. Da oltre 24 ore, gli automobilisti erano privi di rifornimento, di riscaldamento e di viveri, con temperature esterne al di sotto dello zero. 

La colonna di soccorso, composta da un Land Rover Discovery della Polizia Stradale e da uno spazzaneve dei Vigili del Fuoco, è partita da Bari alle ore 13.00. Già in prossimità dell’abitato di Palo del Colle sono stati operati i primi interventi al fine di liberare alcuni automobilisti in difficoltà. Raggiunto l’abitato di Toritto ed Altamura, nei pressi della località Pescariello, i soccorritori hanno constatato che fin dalla notte precedente le avverse condizioni climatiche avevano bloccato numerose autovetture e mezzi pesanti; in alcuni di questi veicoli si trovavano alcuni malcapitati rimasti privi di rifornimento e di viveri, immediatamente assistiti. 

Proseguendo a fatica nella marcia, i soccorritori hanno intravisto alcune persone immerse nella neve, che a fatica tentavano di avvicinarsi ai mezzi di soccorso. Erano gli 11 operai delle ferrovie Appulo-Lucane, sopraffatti dalla neve mentre tentavano di liberare dal ghiaccio una loro motrice. Gli operai sono stati ridistribuiti a bordo dei veicoli della colonna di soccorso. 

Alle ore 24.00 circa, tutte le persone soccorse sono state affidate alla Protezione Civile di Altamura ed hanno finalmente potuto riposare e fruire di bevande e di un pasto caldo. 

Seguici su Facebook!

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.