Home Cronaca Bari, violentarono 15enne disabile per un anno e mezzo: due condanne a...

Bari, violentarono 15enne disabile per un anno e mezzo: due condanne a 11 e 7 anni

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Sono stati condannati rispettivamente a 11 anni e nove mesi di reclusione e 7 anni e tre mesi i due presunti responsabili della violenza sessuale ai danni di una 15enne di San Girolamo. Si tratta di Francesco Cassano e Michele Armenise. I due furono arrestati due anni fa con l’accusa di aver violentato a più riprese la vittima, che soffre di disagio socio-ambientale, per oltre un anno e mezzo, costringendola a subire atti sessuali in garage, in zone di campagna e a vedere in loro compagnia film pornografici.

I due avrebbero poi anche minacciato di morte l’allora 15enne enne per farla tacere. A raccontare tutto agli inquirenti baresi, «alternando momenti di totale disperazione e pianto» riferisce la Procura, è stata proprio la vittima, la cui querela ha dato avvio alle indagini. «È emersa tutta la sua sofferenza, si legge in una nota – unitamente al sentimento di colpa per quanto accaduto e per la sua incapacità di sottrarsi alle malsane voglie dei due indagati, probabilmente divenuti correi per mera coincidenza, ma accomunati dalla loro perversione, dai quali era quasi soggiogata, insieme alla paura per le future reazioni del padre, nell’ipotesi in cui avesse scoperto tutto».

Oltre alle pene, i condannati dovranno risarcire la ragazza per un totale di 75mila euro, pagare le spese legali e devolvere 5mila euro all’associazione GensNova, costituita parte civile.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui