Home Cronaca Bari, diffonde foto intime della ex sui social e le incendia l’auto:...

Bari, diffonde foto intime della ex sui social e le incendia l’auto: arrestato 40enne. Era già stato in carcere per 4 mesi

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

La Polizia Postale e delle Comunicazioni di Bari ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per stalking a carico di un uomo barese di 40 anni. L’arresto è scaturito a seguito della denuncia sporta da una donna con cui l’uomo aveva intrattenuto una relazione sentimentale poi terminata.

Il 40enne, in passato, si era già reso responsabile di condotte criminose nei confronti della vittima, fatti che avevano indotto la donna a denunciare molestie, minacce e un episodio particolare in cui l’uomo aveva sparso dell’acido sulla sua autovettura: circostanze per cui lo stalker era già stato arrestato, detenuto per 4 mesi e poi scarcerato in seguito alla remissione di querela da parte della vittima, convinta dall’insistenza dell’uomo.

All’indomani della scarcerazione, però, non rassegnandosi all’interruzione della relazione, l’uomo ha ricominciato a perseguitare la donna. Oltre alle assillanti molestie telefoniche, ai continui appostamenti e al tentativo di fermarla tagliandole la strada mentre era alla guida della sua autovettura, l’uomo è arrivato a diffondere immagini intime della vittima attraverso un profilo fake creato su una piattaforma social, divulgandole anche tra i parenti e i conoscenti della donna. Non contento, l’uomo è arrivato anche a dare fuoco all’auto della ex compagna, parcheggiata nei pressi della sua abitazione, danneggiandola irrimediabilmente.

Gli esiti delle indagini hanno confermato quanto denunciato dalla donna e una volta accertato il pericolo cui era esposta, insieme ai due figli minorenni con lei conviventi, per il 40enne si sono aperte le porte del carcere di Bari.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui