/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, shopping a costo zero in una pelletteria di via Piccinni: arrestate Angela Anaclerio e Anna Dentamaro - VIDEO

Bari, shopping a costo zero in una pelletteria di via Piccinni: arrestate Angela Anaclerio e Anna Dentamaro - VIDEO

Le due donne avevano deciso di "fare acquisti" in un noto punto vendita del centro, senza però tirar fuori un solo euro. Sono state incastrate dalle telecamere di sicurezza.



Con totale naturalezza si erano servite tra gli scaffali di una nota pelletteria della centralissima Via Piccinni di Bari, come se fossero in un self service: senza però pagare un euro. Questa in sintesi la storia di due arresti per furto con destrezza eseguiti dai Carabinieri di Bari. I militari della stazione San Nicola hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari nei confronti delle baresi Anna Dentamaro, di 28 anni, e Angela Anaclerio, di 60 anni, già note alle Forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. L’accusa, anche questa volta, è di furto con destrezza in concorso.

I fatti risalgono al 24 settembre scorso, quando una pattuglia dei Carabinieri interveniva in seguito ad una chiamata al 112 effettuata dal gestore della pelletteria di via Piccinni, il quale richiedeva ausilio per un furto avvenuto poco prima all’interno del suo punto vendita.

Il commerciante, infatti, accortosi di quanto poco prima avvenuto mediante la visione delle telecamere installate all’interno del negozio, aveva seguito a vista una delle due donne mentre si allontanava dal negozio. I due militari di pattuglia, individuata la signora, procedevano alla sua identificazione ma la stessa, evidentemente non quella con la refurtiva, asseriva di essere completamente estranea ai fatti.

La svolta delle indagini è però arrivata a seguito della visione delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza dell’esercizio commerciale. Sono saltati fuori infatti fotogrammi chiarissimi che immortalano una speciale maestria delle due donne nel mostrare indifferenza e nel far sparire qualsiasi capo capitasse loro a tiro. La coppia di ladre, fingendo di esaminare la merce esposta e approfittando dei momenti di distrazione delle commesse, erano riuscite in un colpo solo ad asportare diversi oggetti esposti, occultandoli all’interno di una voluminosa borsa di colore nero. La loro carriera è terminata oggi con gli arresti domiciliari.

Seguici su Facebook!

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.