Home Cronaca Picchia, violenta e rapina massaggiatrice cinese: arrestato 62enne di Noci. “Stavo attraversando...

Picchia, violenta e rapina massaggiatrice cinese: arrestato 62enne di Noci. “Stavo attraversando periodo particolare”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Per due volte è entrato in casa di una donna cinese con la scusa di un massaggio pubblicizzato online e l’ha picchiata, legata, violentata e rapinata prima di 400 e poi di 140 euro. Per questo un 62enne di Trepuzzi, ma residente a Noci, è stato arrestato a Ostuni. La notizia, riportata dalla Gazzetta del Mezzogiorno, si riferisce a due episodi accaduti il 21 agosto e il 13 settembre 2018.

“Ho preso il coltello, ma per intimorirla, le ho detto di stare ferma altrimenti l’avrei ammazzata, ma non le avrei mai fatto del male”, ha detto l’uomo che, davanti al magistrato, ha anche chiesto “scusa” giustificandosi, sostenendo che stava “attraversando un periodo particolare”.

L’accusa è di violenza sessuale e rapina con le aggravanti dell’uso di un’arma, dell’aggressione in casa e dell’aver immobilizzato la persona violentata. Dopo la confessione la difesa ha però chiesto almeno che la pena sia da scontare agli arresti domiciliari.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui