Home Apertura Austria, colpo in banca da 150mila euro a Innsbruck: arrestato 31enne pregiudicato...

Austria, colpo in banca da 150mila euro a Innsbruck: arrestato 31enne pregiudicato di Bari – VIDEO

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Su di lui, ormai da una settimana, pendeva un mandato di cattura internazionale perché ritenuto responsabile di una rapina a mano armata commessa a Innsbruck, in Austria, lo scorso 31 luglio. Tornato a casa, quindi, la Polizia di Stato lo ha intercettato e arrestato. A finire in manette, nelle scorse ore, è stato Gianni Giardino, pregiudicato barese di 31 anni.

Il fatto a lui contestato risale quindi a 8 giorni fa, quando, intorno alle ore 11, una persona a volto coperto e armata di coltello si è introdotta nella filiale della “Raiffeisen-Landesbank” e, dopo aver minacciato i cassieri in lingua inglese e tedesca, ha scavalcato il bancone impossessandosi della somma contante di circa 150mila euro. Nel corso della fuga, però, il rapinatore si è tradito pronunciando alcune parole in italiano a bordo di un taxi: una traccia che ha indirizzato gli inquirenti verso lo Stivale.

Tramite la Squadra Mobile di Bolzano, così, la Polizia ha diramato le immagini della rapina agli uffici investigativi italiani ed il personale della Squadra Mobile di Bari, analizzando i fotogrammi e confrontandoli con altri dati investigativi, è riuscito ad accertare la presenza in Austria di Giardino, noto alle Forze dell’Ordine per precedenti specifici, riconoscendolo come autore materiale del colpo in banca. Il 31enne è stato rintracciato e bloccato a Palese.

Nel corso dei controlli, l’arrestato è stato trovato in possesso di 10mila euro in contanti, di mappe di Innsbruck e Salisburgo e degli appunti, contenenti numeri e parole italiane tradotte in austriaco. Sono in corso ulteriori ricerche finalizzate all’identificazione di eventuali complici e al rintraccio della restante parte della somma rapinata.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui