Home Cronaca Barletta, fingono di vendere bibite ma spacciano droga: marito e moglie arrestati...

Barletta, fingono di vendere bibite ma spacciano droga: marito e moglie arrestati con 50 grammi di cocaina

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Marito e moglie, finti venditori di bibite, sono stati arrestati dalla Polizia di Barletta con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione e detenzione di armi da sparo. I due, nei giorni precedenti a Ferragosto, sono stati notati su un’Apecar nei pressi del Castello Svevo dove, anziché vendere bibite, in realtà prendevano contatti con giovani assuntori di droga.

Gli agenti in borghese, dopo un servizio di osservazione, la sera del 14 agosto hanno beccato i due mentre transitavano in sella a due potenti bici elettriche lungo Corso Vittorio Emanuele. La coppia, notati gli agenti in borghese, ha tentato la fuga. Il marito è stato immediatamente fermato mentre la donna, dopo essersi dileguata, è tornata successivamente sul luogo del fermo fingendosi sorpresa per il controllo cui era sottoposto il marito.

I poliziotti hanno così deciso di perquisire l’abitazione dei due. Nell’appartamento è stata scoperta una botola che conduceva al terrazzo. Guidati dal cane antidroga, gli agenti hanno trovato una scatola di plastica, all’interno della quale c’erano 135 dosi di cocaina, per un totale di 50 grammi, una pistola semiautomatica e bilancini di precisione. I due coniugi sono stati arrestati e condotti nel carcere di Trani.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui