Home Apertura Bari, arrestato il boss del San Paolo Andrea Montani: “Uccise Ignazio Gesuito...

Bari, arrestato il boss del San Paolo Andrea Montani: “Uccise Ignazio Gesuito per vendetta”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

È stato arrestato oggi dai Carabinieri di Modugno il boss del quartiere San Paolo di Bari, Andrea Montani. Il 55enne, detto “malagnàc”, è ritenuto responsabile del tentato omicidio di Ignazio Gesuito, commesso in zona Cecilia di Modugno il 5 febbraio del 2018.

In quella circostanza, come documentato dalle immagini di un sistema di videosorveglianza acquisite dai Carabinieri, due soggetti, con il volto scoperto, entrarono in un’area di parcheggio gestita dalla vittima. Uno dei due, dopo un breve scambio di parole con Gesuito, esplose contro di lui 9 colpi, lasciandolo a terra gravemente ferito per poi fuggire a piedi. La vittima, a seguito delle ferite riportate nell’agguato, ha perso l’uso delle gambe. Dalle indagini condotte è emerso che il movente del delitto è stata la vendetta.

Infatti, il figlio di Montani, che si chiamava Salvatore, fu ucciso proprio da Ignazio Gesuito il 10 giugno del 2006 dopo una discussione sfociata in una lite feroce. Reo confesso, Gesuito venne condannato a 15 anni di carcere. Andrea Montani è stato localizzato dai Carabinieri di Modugno in Piemonte in quanto agli arresti domiciliari nel Comune di Venaria per una rapina commessa a Bari nell’estate del 2018. Ora si trova rinchiuso nel carcere di Torino.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui