Home Apertura Bari, tentano di acquistare 18 smartphone con un assegno falso: due napoletani...

Bari, tentano di acquistare 18 smartphone con un assegno falso: due napoletani in trasferta arrestati dai carabinieri

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Si sono recati presso un negozio di telefonia del centro con l’intenzione di acquistare diversi telefoni cellulari pensando di pagare con un assegno falso. Il loro piano però è stato smascherato dai carabinieri che, durante lo svolgimento di un servizio antirapina, trovandosi nei pressi del negozio e insospettiti dal gran numero di smartphone di ultima generazione che i due stavano acquistando, hanno deciso di eseguire un controllo.

Un primo sguardo ai documenti di identità dei due acquirenti alimentava i dubbi dei militari: il marcato accento partenopeo dei due soggetti, infatti, si scontrava con una delle due carte di identità in loro possesso, intestata invece a un cittadino albanese.

I carabinieri, a questo punto, hanno approfondito i controlli anche sulla transazione in atto, scoprendo che i due stavano truffando il rivenditore pagando 18 cellulari con un assegno circolare di 10mila euro, in realtà, falso. Per i due così, un 22enne e un 41enne, si sono aperte le porte del carcere in attesa dell’udienza di convalida e di giudizio nei loro confronti.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui