/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, etichette “produzioni italiane” su felpe e magliette made in Turchia: sequestro al Porto e segnalazione alla Camera di Commercio

Bari, etichette “produzioni italiane” su felpe e magliette made in Turchia: sequestro al Porto e segnalazione alla Camera di Commercio

Funzionari dell'Agenzia delle Dogane, in collaborazione con la Guardia di Finanza, hanno sottoposto a controllo un tir proveniente dalla Grecia scoprendo così i capi contraffatti.



Nell’ambito della costante attività di contrasto ai traffici illeciti all’interno della locale area portuale, funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli in collaborazione con i militari della Guardia di Finanza, hanno sottoposto a controllo un autoarticolato turco sbarcato da una motonave proveniente dalla Grecia.

L’automezzo trasportava capi di abbigliamento confezionati in Turchia e destinati a un’azienda della provincia di Salerno. L’accurata attività ispettiva ha consentito di rilevare che le etichette apposte su 343 t-shirt e 331 felpe, riportavano, oltre al marchio registrato della società importatrice, una dicitura, "produzioni italiane", tale da indurre in errore il consumatore circa l'origine della merce.

La parte di carico con la fallace indicazione di origine del prodotto è stata sottoposta a sequestro, mentre il responsabile legale della ditta importatrice è stato segnalato alla Camera di Commercio.

Seguici su Facebook!

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.