/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, finge tamponamento e le ruba la borsa: lei lo rincorre, recupera il bottino e lo mette in fuga

Bari, finge tamponamento e le ruba la borsa: lei lo rincorre, recupera il bottino e lo mette in fuga

Il brutto episodio dal lieto fine è accaduto intorno alle 13.30 in via Turati, una delle traverse di viale Einaudi.



Donna scippata uno, uomo scippatore zero. E nella giornata mondiale contro la violenza sulle donne, la rete messa a segno vale almeno doppio. Il tentativo di furto con piacevolissimo finale è andato in scena questa mattina a Bari, in via Turati, una delle traverse di viale Einaudi.

Il copione è quello tristemente noto con cui un nutrito gruppo di farabutti riesce a raggirare ignari automobilisti: il finto tamponamento. In alcuni casi il fine degli imbroglioni è la truffa, in altri, come quello specifico, lo scippo.

Intorno alle 13.30 di oggi l’attenzione di una donna alla guida di un’utilitaria viene rubata, e per fortuna solo quella, da un forte rumore: accanto alla vettura il conducente di un motorino sostiene di essere stato colpito. La donna scende dall’abitacolo per constatare l’entità del danno, chiude la macchina, registra un nulla di ché, riapre l’auto e si rimette al volante.

In quel momento il delinquente entra in azione. Apre una delle portiere posteriori del mezzo e si impossessa della borsa che la donna aveva posizionato tra due seggiolini per bambini. La reazione della mamma, uscita di casa grazie al cielo senza i suoi piccoli, è veemente: scende dall’auto, corre, urla, riesce a bloccare lo scippatore e, con le cattive maniere, riesce a recuperare il bottino. Lo scippatore? Costretto a fuggire a mani vuote.

Seguici su Facebook!

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.