Modugno, inseguimento con i Carabinieri dopo furto in magazzino: preso cittadino bosniaco

Modugno, inseguimento con i Carabinieri dopo furto in magazzino: preso cittadino bosniaco

Gli altri componenti della banda sono riusciti a fuggire dopo aver speronato l'auto dei militari

I Carabinieri di Modugno hanno arrestato un 23enne di origini bosniache, senza fissa dimora, ritenuto responsabile assieme ad altri complici del furto in un magazzino. La banda, composta da quattro soggetti tutti con il volto coperto da passamontagna, ha scardinato la saracinesca di un negozio all’ingrosso di prodotti commerciali cinesi.

Una pattuglia di militari in servizio di perlustrazione notturna, dopo aver notato un movimento all’interno dell’area commerciale, ha raggiunto il piazzale antistante i negozi, lì dove ha intimato l’alt ai sospetti. Ma tre dei quattro malviventi hanno tentato la fuga, salendo a bordo di una Mercedes 190. Ne è nato un inseguimento, durante il quale i ladri hanno speronato l'auto dei Carabinieri, facendo perdere le proprie tracce. Il quarto uomo, invece, è stato bloccato mentre tentava di scavalcare una recinzione metallica.

Si tratta di un 23enne con numerosi precedenti penali, subito arrestato e portato in carcere. Sono ancora in corso le indagini per risalire agli altri componenti della banda.

Seguici su Facebook!

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.