/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, spacciava marijuana in zona Japigia: beccato 17enne. In casa nascondeva anche una pistola “soft air”

Bari, spacciava marijuana in zona Japigia: beccato 17enne. In casa nascondeva anche una pistola “soft air”

Il ragazzino è stato bloccato in strada ma sul terrazzino di casa nascondeva in uno zaino 62 grammi di erba e una pistola finta.


 

Poliziotti di una volante impegnati in un servizio di perlustrazione in zona Japigia nella giornata di ieri hanno bloccato un ragazzo di 17 anni accusato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. I militari nello svolgere il loro lavoro hanno notato un ragazzo che, con fare sospetto, cedeva qualcosa nelle mani di un altro giovane, che dopo lo scambio, con fare circospetto si allontanava facendo perdere le proprie tracce.

Gli agenti hanno così immediatamente identificato e controllato il giovane autore materiale dello scambio e hanno trovato il 17enne in possesso di 8 bustine contenenti marijuana per un peso complessivo di 20 grammi e banconote di piccolo taglio, presumibilmente provento dello spaccio.

Gli agenti, dopo gli accertamenti di circostanza, hanno perquisito l’abitazione del giovane spacciatore dove, sul terrazzino, hanno rinvenuto uno zainetto nell’immediata disponibilità del ragazzo all’interno del quale vi era una cospicua quantità di marijuana, circa 62 grammi, suddivisa in 250 bustine, appositamente confezionate e pronte per essere commercializzate. Nello stesso zaino era ben conservata una pistola in metallo del tipo “soft air”, priva di tappo rosso.

Il minorenne, dopo le formalità di rito, è stato accompagnato presso la sua abitazione e affidato alla famiglia per essere sottoposto all’Obbligo della Permanenza in casa, misura cautelare prevista per i minori, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

Seguici su Facebook!

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.