/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, le rubano la borsa mentre assiste la figlia all’Ospedaletto: colletta dei medici per restituire il maltolto

Bari, le rubano la borsa mentre assiste la figlia all’Ospedaletto: colletta dei medici per restituire il maltolto

L'episodio è accaduto nel reparto cardiologia. Solidarietà anche da parte di "Seconda Mamma", progetto nato dall'idea di Benedetta Maffia e Silvia Russo Frattasi.



Al dramma di dover assistere la figlioletta ricoverata nel reparto di cardiologia dell’ospedale Giovanni XXIII, si aggiunge la beffa di aver subito il furto della sua borsa. Vittima di ladri senza scrupoli, una donna marocchina alla quale i malfattori hanno portato via la sacca con 150 euro, documenti e foto di famiglia. Hanno approfittato di un momento di distrazione della donna che aveva lasciato, nella stanza degenti, la borsa incustodita.

Una storia che ha colpito al cuore i medici che subito si sono attivati con una colletta per restituire alla donna, in difficolta economiche, il maltolto. Ma la brutta avventura capitata a questa mamma, ha fatto breccia nel cuore di tante donne che hanno risposto all’appello di “Seconda mamma”, un progetto nato dall’idea di Benedetta Maffia e Silvia Russo Frattasi.

“Storie come questa sono per noi all'ordine del giorno - raccontano -, per questo le nostre raccolte (pannolini di tutte le taglie, ciucci, biberon e latte in formula, ndr) sono costanti. Grazie all'aiuto di tante persone abbiamo consegnato alla mamma della piccola tutto il necessario. Noi di Seconda Mamma siamo certe che un aiuto concreto ed un sorriso in più possano dare un senso alla giornata di chi soffre, di chi è in difficoltà, di chi attende, di chi non conosce il proprio destino e quello dei propri figli”.

Seguici su Facebook!

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.