Home Apertura Ragazze adescate sul web e poi ‘addestrate’ alla prostituzione: 40enne pugliese in...

Ragazze adescate sul web e poi ‘addestrate’ alla prostituzione: 40enne pugliese in carcere, moglie ai domiciliari

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Giovani ragazze italiane venivano adescate anche sul web con offerte di lavoro a tempo indeterminato e poi ‘addestrate’ alla prostituzione e sfruttate sessualmente all’interno di centri massaggi in molte città italiane. Lo hanno scoperto i poliziotti della Squadra Mobile di Ancona, coordinati dalla Procura, in un’operazione a cui hanno collaborato diverse Questure dello Stivale. In carcere è finito un 40enne di origini pugliesi mentre sua moglie è stata posta agli arresti domiciliari. Altre tre donne italiane sono state sottoposte ad obbligo di dimora mentre l’abitazione di una sesta indagata a piede libero è stata perquisita.

Nell’ambito dell’indagine avviata nel 2017, in cui vengono contestati reati che vanno dallo sfruttamento all’induzione alla prostituzione in concorso, sono stati sequestrati nove immobili che ospitavano i centri massaggi: uno di questi a Barletta.

Le ragazze che lavoravano e si prostituivano nei centri massaggi, senza costrizioni, erano una cinquantina: tutte tra i 20 e i 30 anni. La Polizia ne ha identificate 15 ma sono in corso indagini per risalire anche alle altre. Il massaggio, secondo gli investigatori, durava circa un’ora e il cliente pagava in anticipo 100 euro di cui 40 andavano alla ragazza e 60 ai presunti gestori.

“Le ragazze venivano reclutate tramite annunci di lavoro – ha spiegato il vice questore Carlo Pinto, dirigente della Mobile di Ancona durante una conferenza stampa in Questura – con assunzioni a tempo indeterminato, perlopiù come segretarie”. L’attività avrebbe fruttato ai coniugi arrestati circa 30mila euro al mese nei nove centri massaggi gestiti, di cui alcuni con locali di proprietà.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui