Home Cronaca Omicidio Palese, effettuata l’autopsia: la vittima è stata prima soffocata e poi...

Omicidio Palese, effettuata l’autopsia: la vittima è stata prima soffocata e poi strangolata a mani nude

Il medico legale Antonio De Donno ha terminato gli esami nel primo pomeriggio. Emergono ulteriori dettagli sulla morte di Rosa Maria Radicci.

{loadposition debug}

È stata eseguita questa mattina nell’istituto di medicina legale del Policlinico di Bari l’autopsia su Rosa Maria Radicci, la 71enne trovata morta domenica scorsa nella sua villetta a Bari-Palese con la testa chiusa in una busta di plastica e le mani sporche di sangue.

Il medico legale Antonio De Donno, incaricato dal pm che coordina le indagini della Squadra Mobile Luciana Silvestris, ha potuto constatare che la causa della morte è probabilmente dovuta ad un previo soffocamento e successivo strangolamento a mani nude.

Al momento nessuna altra informazione è conosciuta.

{facebookpopup}

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo