Home Cronaca Rutigliano, sequestrati 200 grammi di ‘cobret’. È la droga di moda a...

Rutigliano, sequestrati 200 grammi di ‘cobret’. È la droga di moda a Scampia: scarti di eroina tagliata con sostanze tossiche

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

I finanzieri di Mola, nel corso di un servizio di controllo effettuato nelle campagne di Rutigliano, hanno trovato e sequestrato un involucro contenente 200 grammi di ‘cobret’: sostanza conosciuta nell’ambiente della droga come ‘l’eroina dei disperati’. L’involucro in plastica, sigillato con nastro adesivo, era stato abbandonato in strada.

“Il ‘cobrat’ – fanno sapere le Fiamme Gialle in una nota -, è una sostanza dal colore marroncino, ricavata dagli scarti dell’eroina e tagliata con sostanze tossiche, commercializzata soprattutto nella zona di Scampia ma nell’ultimo periodo si sta rapidamente diffondendo anche in altre città del sud Italia. L’assunzione – dicono ancora i finanzieri – avviene attraverso iniezione della polvere sciolta in acqua con acido citrico o tramite inalazione diretta della stessa o dei fumi derivanti dalla sua combustione. Gli effetti, ovviamente dannosi, causano immediato senso di eccitazione, di onnipotenza, hanno durata ridotta e sembrerebbero essere simili a quelli di un morso di un cobra, da cui deriverebbe appunto il nome ‘cobret’”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui