Bari San Paolo, visite mediche al freddo: la denuncia dei pazienti della Casa della Salute

Bari San Paolo, visite mediche al freddo: la denuncia dei pazienti della Casa della Salute

Caldo d'estate e freddo d'inverno. Alcuni pazienti hanno dovuto rimandare visite cardiologiche

La Casa della Salute del quartiere San Paolo, a Bari, è un centro polifunzionale territoriale di medicina generale. Una struttura provvista anche di una serie di poliambulatori specialistici.

Siamo andati sul posto per raccogliere le testimonianze di alcuni pazienti che lamentano una situazione di disagio dovuta al mancato funzionamento dei termosifoni. Anche se il problema, a dire il vero, è iniziato a giugno, periodo in cui ha smesso di funzionare l’impianto di condizionamento. Infatti, per tutti i mesi estivi i pazienti sono stati costretti a godere di quel poco fresco che poteva arrivare dai ventilatori.

Adesso il problema si ripropone, in maniera diversa. Non funzionano i termosifoni e si è costretti a ricorrere a delle stufette elettriche. Tutto “in barba” alle regole di accreditamento stabilite dalla Regione Puglia, secondo cui la temperatura all’interno delle strutture sanitarie dovrebbe essere di almeno 20 gradi.

E dato che la Casa della Salute ha diversi poliambulatori, il problema si presenta per i pazienti che devono essere visitati. Addirittura, a causa del freddo, c’è chi è stato costretto a dover rimandare la visita cardiologica, perché spogliarsi con quel freddo sarebbe stato impossibile.

Seguici su Facebook!

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.