Home Cronaca Bari, droga nascosta all’interno di una cabina dell’Enel e in un bidone...

Bari, droga nascosta all’interno di una cabina dell’Enel e in un bidone dell’immondizia: due pusher arrestati a Madonnella

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Due pusher di 22 e 31 anni sono stati arrestati dai carabinieri nel quartiere Madonnella perché colti in flagranza del reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il 22enne è stato sorpreso dai militari mentre cedeva una dose di marijuana a un acquirente. L’immediata perquisizione messa in atto dai carabinieri in zona ha consentito di rinvenire, all’interno di una cabina Enel poco lontano da dove era avvenuto lo scambio, altre 15 dosi di marijuana nonché la somma di 150 euro ritenuta provento dell’attività di spaccio.

Il 31enne, invece, è stato beccato dai carabinieri mentre cedeva a un cliente una bustina contenente mezzo grammo di cocaina. In questo caso, l’improvvisato ‘retrobottega’ scelto dal pusher per nascondere le dosi da spacciare è stato un bidone della spazzatura, dove i militari hanno trovato altre 6 dosi di cocaina per un peso complessivo di circa due grammi e mezzo.

I due spacciatori, così, sono finiti agli arresti domiciliari mentre i due acquirenti sono stati segnalati alla Prefettura per uso di sostanze stupefacenti.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui