Home Cronaca Cellamare, sfruttamento della prostituzione sulla provinciale Adelfia-Rutigliano: arrestato 41enne incensurato

Cellamare, sfruttamento della prostituzione sulla provinciale Adelfia-Rutigliano: arrestato 41enne incensurato

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

I carabinieri di Cellamare hanno arrestato un 41enne incensurato, residente nella provincia di Bari, perché ritenuto responsabile del reato di sfruttamento della prostituzione.

I militari, nei mesi scorsi, avevano avviato un’attività di indagine per contrastare il fenomeno ormai radicato sulla strada provinciale 84 che collega i comuni di Adelfia e Rutigliano. I servizi di appostamento organizzati in questo contesto hanno consentito di arrestare in flagranza di reato il 41enne che quotidianamente, ormai da parecchie settimane, accompagnava giovani donne a prostituirsi.

Ieri sera, proprio mentre portava nella sua auto due giovani prostitute di nazionalità rumena poco più che 20enni, il 41enne è stato messo in manette dai militari. Le donne, infatti, hanno subito confermato che l’uomo, in cambio dei passaggi in auto, richiedeva loro prestazioni sessuali. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Bari.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui