Home Cronaca Fasano, in auto con 300 chili di cetrioli di mare: denunciato 59enne

Fasano, in auto con 300 chili di cetrioli di mare: denunciato 59enne

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Oltre 300 chili di oloturie, comunemente conosciute come ‘cetrioli di mare’, sono stati sequestrati dalla Guardia Costiera in un deposito di Pezze di Greco, nel comune di Fasano. I militari, durante l’attività di controllo, hanno scoperto che gli esemplari erano custoditi all’interno di una serie di secchi di plastica, dentro un’auto condotta da un 59enne di Polignano.

Gravi i reati contestati al conducente del mezzo. Si va dal disastro ambientale, in ragione del notevole danno arrecato all’ecosistema marino, alla ricettazione, in quanto trattasi di prodotto proveniente da attività di pesca illecita. I cetrioli di mare sono infatti una specie protetta e la loro pesca è vietata, perché svolgono un importante ruolo nell’ossigenazione delle acque e nel riciclo di sostanze organiche nell’ambiente in cui vivono. Tutto il pescato, ancora vivo, è stato rigettato in mare.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui