Home Cronaca È agli arresti domiciliari ma viene beccato dai carabinieri a spacciare marijuana:...

È agli arresti domiciliari ma viene beccato dai carabinieri a spacciare marijuana: 20enne di Molfetta finisce in carcere

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Era ristretto agli arresti domiciliari ma, nonostante questo, è stato sorpreso dai carabinieri a cedere della droga a un altro 20enne. Così per un giovane di Molfetta si sono aperte le porte del carcere di Trani.

Il ragazzo è stato beccato dai militari, diretti proprio a casa sua per effettuare un controllo di routine, pochi istanti dopo che lo stesso aveva venduto all’acquirente di turno due dosi di marijuana del peso complessivo di 2 grammi. La droga è stata sequestrata insieme alla somma contante di 75 euro, ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui