Home Cronaca Lite a Barletta, calci e pugni al poliziotto intervenuto per calmare gli...

Lite a Barletta, calci e pugni al poliziotto intervenuto per calmare gli animi: due arresti e locale chiuso per 15 giorni

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Intervenuto per calmare gli animi durante una lite è stato aggredito con calci e pugni riportando lesioni giudicate guaribili in 7 giorni. È successo la notte di Halloween all’interno di un locale del centro storico di Barletta, la vittima del pestaggio è un poliziotto fuori servizio, due delle persone che lo hanno picchiato sono state arrestate, mentre sono in corso ulteriori indagini per procedere all’identificazione delle altre persone coinvolte nell’episodio.

A finire in manette sono stati i fratelli Daniele e Antonio Dimiccoli, rispettivamente di 18 e 27 anni, entrambi con precedenti di polizia, subito rinchiusi nel carcere di Trani: i due dovranno rispondere dei reati di minaccia, resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale in concorso.

A seguito dei disordini avvenuti all’interno del locale, poi, il Questore di Bari ha disposto la sospensione della licenza di somministrazione di alimenti e bevande per 15 giorni.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui