/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, scoperto dai carabinieri arsenale del clan Parisi

Bari, scoperto dai carabinieri arsenale del clan Parisi

Le armi e la droga erano custodite nel box di un incensurato 49enne di Japigia.



Armi potenti, tra cui una mitraglietta automatica modello "Skorpion", 4 pistole semiautomatiche e 2 revolver, 400 cartucce di vario calibro, sono stati scoperti dai carabinieri della compagnia Baricentro a Japigia, nel box di C.V,. incensurato 49enne.

L'uomo, assistito dal suo legale, si è fatto interrogare dal Sostituto procuratore della Direzione Antimafia di Bari, al quale ha confessato di detenere le armi e la droga per conto di Antonio Caizzi, pregiudicato, affiliato al clan Parisi, nei cui confronti viveva una condizione di assoggettamento.

Nel box del 49enne, i militari hanno trovato anche1 kg di cocaina allo stato puro, già divisa in dosi, e chiusa in involucri di cellophane.

Nei confronti di Antonio Caizzi è stato emesso un decreto di fermo di indiziato di delitto. Le  accuse a suo carico sono di: detenzione illegale di armi e munizioni, detenzione di armi clandestine, detenzione abusiva di armi,  detenzione di sostanze stupefacenti e ricettazione. 

Arrestato anche il 49enne incensurato, che ha ottenuto i domiciliari. 

Per Caizzi, invece,  si sono aperte le porte del carcere. 

Seguici su Facebook!

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.