Home Cronaca Bari, scoperto dai carabinieri arsenale del clan Parisi

Bari, scoperto dai carabinieri arsenale del clan Parisi

Le armi e la droga erano custodite nel box di un incensurato 49enne di Japigia.

{loadposition debug}

Armi potenti, tra cui una mitraglietta automatica modello “Skorpion”, 4 pistole semiautomatiche e 2 revolver, 400 cartucce di vario calibro, sono stati scoperti dai carabinieri della compagnia Baricentro a Japigia, nel box di C.V,. incensurato 49enne.

L’uomo, assistito dal suo legale, si è fatto interrogare dal Sostituto procuratore della Direzione Antimafia di Bari, al quale ha confessato di detenere le armi e la droga per conto di Antonio Caizzi, pregiudicato, affiliato al clan Parisi, nei cui confronti viveva una condizione di assoggettamento.

Nel box del 49enne, i militari hanno trovato anche1 kg di cocaina allo stato puro, già divisa in dosi, e chiusa in involucri di cellophane.

Nei confronti di Antonio Caizzi è stato emesso un decreto di fermo di indiziato di delitto. Le  accuse a suo carico sono di: detenzione illegale di armi e munizioni, detenzione di armi clandestine, detenzione abusiva di armi,  detenzione di sostanze stupefacenti e ricettazione. 

Arrestato anche il 49enne incensurato, che ha ottenuto i domiciliari. 

Per Caizzi, invece,  si sono aperte le porte del carcere. 

{facebookpopup}

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo