Home Cronaca Violenta tromba d’aria a Porto Cesareo, il sindaco: “Città in ginocchio. Frazione...

Violenta tromba d’aria a Porto Cesareo, il sindaco: “Città in ginocchio. Frazione di Torre Lapillo sommersa dal mare”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Una violenta tromba d’aria si è abbattuta su Porto Cesareo, in Salento, provocando danni gravi al porto turistico di Ponente con crolli della parte alta di un pontile in muratura e di muretti di recinzione. Un pontile della darsena, lungo 60 metri, è stato sollevato e trascinato via dal vento e dal mare in burrasca e ha portato con sé centinaia di barche ormeggiate: alcune, adesso, sono ammassate sul molo, altre sono finite nell’area giochi a circa 300 metri di distanza.

“La furia del maltempo ha messo in ginocchio le nostre coste e l’entroterra oltre ogni previsione – dice il sindaco Salvatore Albano -. Vento e acqua hanno spazzato via tutto ciò che hanno trovato sulla loro traiettoria. La frazione di Torre Lapillo è sommersa dal mare, le strade sono coperte da spazzatura e detriti. La situazione è tragica. Eravamo in allerta, ma non ci aspettavamo una situazione del genere. Chiederemo lo stato di calamità naturale – conclude il sindaco – I danni ammontano a centinaia di migliaia di euro”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui