Home Cronaca Bari, omicidio Vessio a Catino: Francesco Lambiase condannato a 10 anni di...

Bari, omicidio Vessio a Catino: Francesco Lambiase condannato a 10 anni di reclusione

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il 43enne Francesco Lambiase, arrestato nel giugno del 2018 per l’omicidio del 50enne Luigi Vessio, è stato condannato questa mattina a 10 anni di reclusione al termine di un processo con rito abbreviato. I fatti contestati a Lambiase sono avvenuti il 15 aprile del 2014 nel quartiere Catino di Bari e all’imputato è stata riconosciuta altresì l’aggravante mafiosa con riferimento al clan Strisciuglio.

Le indagini infatti, condotte dai carabinieri del Comando Provinciale di Bari e arricchite nel tempo anche dal contributo di tre collaboratori di giustizia, hanno consentito di ricostruire la vicenda incardinandola nell’ambito dei contrasti interni all’articolazione nel quartiere a nord di Bari del clan. In particolare, la decisione di ‘punire’ Vessio sarebbe nata dal rifiuto di quest’ultimo di proseguire nell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti per conto del killer e di saldare il debito di 800 euro contratto con lo stesso.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui