Home Cronaca Bitonto, pistola e cocaina in appartamento: arrestato affiliato a clan “Cassano-Dicataldo”

Bitonto, pistola e cocaina in appartamento: arrestato affiliato a clan “Cassano-Dicataldo”

La Polizia ha ritrovato l’arma sotto il letto del figlio del malvivente

{loadposition debug}

Nascondeva nel suo appartamento, a Bitonto, una pistola modello “Beretta” con colpo in canna, oltre a tre dosi di cocaina. La Polizia ha arrestato il 32enne Vincenzo Screti, affiliato al clan “Cassano-Dicataldo”. L’uomo, già agli arresti domiciliari per analoghi reati, era stato sottoposto a una perquisizione domiciliare di routine, ma il suo atteggiamento insofferente aveva insospettito i militari. Nell’abitazione, sotto il letto del figlio del malvivente, sono stati ritrovati la pistola, rifornita con cinque cartucce, e lo stupefacente, dal peso di quasi un grammo. Lo Screti è stato dunque associato presso il Carcere di Bari. 

{facebookpopup}

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo