Home Cronaca Casa svaligiata a Turi, banda rintracciata a Mola. Blitz dei carabinieri: tre...

Casa svaligiata a Turi, banda rintracciata a Mola. Blitz dei carabinieri: tre arresti e una denuncia

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Tre persone arrestate in flagranza di reato e una denuncia a piede libero per furto aggravato, ricettazione e possesso di documenti d’identificazione falsi. È il risultato di un’operazione dei carabinieri di Monopoli che ha consentito di sgominare una banda specializzata nei furti in appartamento composta da quattro cittadini albanesi, tutti con precedenti per reati predatori.

I militari sono stati allertati da un cittadino di Turi, il quale, facendo rientro a casa, si è accorto che la sua abitazione era stata messa a soqquadro da alcuni malfattori che avevano portato via un televisore, tre orologi e diversi monili in oro. Le tracce lasciate sul posto dai banditi hanno portato i carabinieri ad un casolare abbandonato di Mola, privo di insegne e apparentemente disabitato: il blitz messo in atto dai militari in piena notte ha colto i responsabili del furto con le mani ancora sul bottino.

A finire in manette, così, tre giovani di 22, 27 e 33 anni. Un quarto complice di 20 anni, anch’egli ritenuto componente del gruppo ma con funzioni di basista, è stato denunciato in stato di libertà. Nel casolare, oltre alla refurtiva del colpo messo a segno a Turi, sono stati rinvenuti anche elettrodomestici, orologi, gioielli – alcuni dei quali occultati all’interno di un tombino e nelle casette Enel del casolare – 2.000 euro in contanti, materiale per il travisamento, documenti di identità falsi e un kit da scasso, composto da chiavi, cacciavite e piede di porco. Gli arrestati sono stati portati nel carcere di Bari.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui