Home Cronaca Sisma in Albania, il racconto di Elisa: “I miei parenti messi in...

Sisma in Albania, il racconto di Elisa: “I miei parenti messi in salvo dopo la prima scossa”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

“La mia casa ha subito tanti danni” dal terremoto di questa notte, mentre “altre sono andate distrutte. Il mio appartamento fu costruito negli anni ’90 ma le case più vecchie, degli anni ’50, sono andate distrutte”. Lo racconta all’ANSA Elisa, panificatrice di origini albanesi che da 20 anni vive a Bari dopo il ricongiungimento con suo padre il quale, nel 1996, pagò un milione di vecchie lire agli scafisti giungendo in Puglia con il gommone.

“Alle 3 di notte – prosegue Elisa – hanno sentito la prima scossa e dopo un’ora la seconda. Penso che la prima li abbia messi in guardia e in salvo, perché c’è chi ha cominciato a evacuare le abitazioni e chi è rimasto sveglio per paura di non sentire altre scosse durante il sonno”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui