Home Cronaca Mesi di pedinamenti, minacce e botte alla compagna: 31enne di Trani arrestato...

Mesi di pedinamenti, minacce e botte alla compagna: 31enne di Trani arrestato e rinchiuso in carcere

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Un 31enne di Trani, pregiudicato, è stato arrestato e rinchiuso in carcere dai carabinieri perché ritenuto responsabile dei reati di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori nei confronti della sua compagna. La donna, convivente dell’arrestato, dopo diversi episodi avvenuti già a partire dal mese di giugno, ha denunciato il proprio compagno il 18 novembre scorso: tre giorni dopo, grazie anche alla nuova normativa in materia di maltrattamenti in famiglia, ai polsi del 31enne sono scattate le manette.

I militari infatti, in appena 72 ore, sono riusciti a ricostruire e dimostrare l’escalation di violenza messa in atto nei confronti della donna, tormentata dal compagno con pedinamenti, minacce e lesioni.

In una circostanza, l’uomo, dopo aver strattonato e afferrato per capelli la compagna in un locale pubblico in cui questa si trovava in compagnia di alcune amiche, è arrivato a sottrarle la borsa, il cellulare, le chiavi di casa e perfino le scarpe. Per quest’ultimo episodio, sugli otto totali che gli sono stati contestati, l’arrestato dovrà rispondere anche di rapina.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui