Home Apertura Ferma il furgone e lancia rifiuti nelle campagne di Palese. Petruzzelli: “Beccato,...

Ferma il furgone e lancia rifiuti nelle campagne di Palese. Petruzzelli: “Beccato, sanzionato e costretto a ripulire”

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

“Avete visto questo video pubblicato qualche giorno fa che riprende un barese che butta diversi rifiuti dal suo furgone nella campagna all’altezza dello svincolo di Palese della tangenziale? Bene, la Polizia Locale lo ha beccato, sanzionato e lo ha costretto anche a riprendersi i suoi rifiuti”. Così, su Facebook, l’assessore all’Ambiente del Comune di Bari, Pietro Petruzzelli. Il video a cui fa riferimento l’assessore è stato pubblicato sui social da un cittadino nel primo pomeriggio di giovedì. Le immagini, come spesso capita in questi casi, hanno fatto il giro del web. Una circostanza che ha aiutato gli agenti del comandante Michele Palumbo a risalire al responsabile: si tratta di un ambulante che, al termine della sua attività lavorativa, ha deciso di liberarsi delle cassette della frutta, riciclabili, come peggio non avrebbe potuto.

“Grazie alla collaborazione dei cittadini lo abbiamo beccato – scrive ancora Petruzzelli -. Continuate a girarci video, foto o segnalazioni perché possono essere molto utili per beccare i luridi che non amano la nostra città”.

Dello stesso tenore le dichiarazioni rilasciate dal comandante Palumbo. “La rete tra Comune, Corpo della Polizia Locale e i cittadini a favore  della tutela della legalità produce degli effetti fino a qualche tempo fa insperati – commenta -. Il nostro canale di comunicazione Telegram, gestito dallo staff del Comando e che si avvale della costante collaborazione dei nostri Ufficiali e Operatori che operano su strada e nei Nuclei Specialistici, ha raggiunto quasi 1500 followers, a tal punto da divenire indispensabile e prezioso strumento di informazione per i baresi. Rinnovo l’invito ai cittadini a seguirci e, soprattutto, a segnalarci ogni abuso al fine di identificare responsabili e autori degli illeciti”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui