Home Cronaca Monopoli, beccato a costruire villa abusiva sul mare: sequestrata area di 5.500...

Monopoli, beccato a costruire villa abusiva sul mare: sequestrata area di 5.500 metri quadri

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

 

Stava costruendo una villa a meno di trenta metri dal mare, in piena zona demaniale e sotto vincolo paesaggistico, a quanto pare senza alcuna autorizzazione. La scoperta è avvenuta durante un controllo della Guardia Costiera in “Località Pantano”, a Monopoli, dove gli agenti hanno colto in flagrante gli operai mentre sversavano abusivamente del cemento in un locale seminterrato.

Immediatamente bloccati tutti i lavori, si è scoperto che il proprietario era intenzionato a costruire una grande casa con giardino, utilizzando anche della roccia presa dal terreno sottostante, in spregio alle vigenti autorizzazioni edilizie e alle più basilari norme ambientali.

Per timore che i lavori potessero continuare nonostante il blitz della Guardia Costiera, i militari hanno sequestrato e messo i sigilli all’intera area cantiere, per una superficie di circa 5.500 metri quadri. Tutti i soggetti coinvolti, il proprietario, il direttore dei lavori e l’impresa esecutrice delle opere sono stati denunciati a piede libero all’Autorità Giudiziaria.

 

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui