Home Cronaca Altamura, abusivismo edilizio nel Parco dell’Alta Murgia: sequestrate strutture edilizie abusive

Altamura, abusivismo edilizio nel Parco dell’Alta Murgia: sequestrate strutture edilizie abusive

Denunciate due persone per per violazione della norma paesaggistico-ambientale. 

{loadposition debug}

Nell’ambito delle attività di controllo e sorveglianza dei territori del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, la Guardia Forestale di Altamura è intervenuta in località “Franchini”. All’interno di un cantiere edile era in corso la realizzazione una nuova costruzione destinata ad ovile, della superficie di circa 280 metri quadri, un deposito della superficie di circa 60 metri quadri e ulteriori manufatti edili, tutti in fase di ampliamento.

Gli  interventi sono stati eseguiti su fabbricati originariamente realizzati ai sensi delle leggi della “Riforma Fondiaria”. I successivi accertamenti tecnici e documentali hanno riscontrato la completa assenza di titoli abilitativi dei lavori in corso nonché l’inesistenza di ogni altra autorizzazione paesistico-ambientale. Per questo gli uomini della Forestale hanno proceduto a porre sotto sequestro preventivo l’intero cantiere e le annesse strutture abusive.

L’intera area oggetto degli interventi risulta essere di particolare pregio naturalistico, paesaggistico e ambientale trattandosi di Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Zona di Protezione Speciale e Sito di Importanza Comunitaria, nonché Area soggetta a Vincolo Paesaggistico. I due responsabili, residenti ad Altamura, sono stati deferiti alla competente Autorità Giudiziaria presso la Procura di Bari. 

{facebookpopup}

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo