Home Cronaca Molfetta, frode da 10 milioni nel commercio di abiti da sposa

Molfetta, frode da 10 milioni nel commercio di abiti da sposa

Cinque le imprese coinvolte, di cui quattro di Molfetta

{loadposition debug}

 

Oltre 8 milioni di euro sottratti a tassazione e un’evasione dell’Iva per 2 milioni: è la maxifrode scoperta dalla Guardia di Finanza di Molfetta, realizzata da cinque imprese – quattro di Molfetta e una di Torino – operanti nel settore del commercio di abiti da sposa. Le Fiamme Gialle hanno scoperto l’emissione di fatture per operazioni inesistenti, nell’arco di tempo dal 2012 al 2016. Tra i meccanismi ricorrenti dei truffatori l’utilizzo di fatture false per la cessione di abiti da sposa da parte di due società, una con sede a Molfetta e l’altra in provincia di Torino, create al solo scopo di emettere fatture per operazioni commerciali in realtà mai avvenute. Cinque persone sono state denunciate all’autorità giudiziaria. 

 

{facebookpopup}

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo