/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Palo, minacce ed estorsioni al mercato: gli ambulanti denunciano e interviene l'Antiracket

Palo, minacce ed estorsioni al mercato: gli ambulanti denunciano e interviene l'Antiracket

Le dichiarazioni del presidente di Unimpresa Bari-Bat, Savino Montaruli.

Il presidente di Unimpresa Bari - Bat, Savino Montaruli, attraverso la sua pagina Facebook denuncia presunti episodi di minacce ed estorsioni ai danni dei commercianti del mercato di Palo del Colle. Si legge nella nota di "una giornata di terrore, di paura ma anche di reazione collettiva e di indignazione di fronte agli episodi di estorsioni, minacce, furti e danneggiamenti reiterati da due soggetti all’interno del mercato settimanale del mercoledì a Palo del Colle".

"Gli ambulanti - continua Montaruli - la maggior parte dei quali andriesi, biscegliesi e bitontini non hanno esitato a reagire e chiamare immediatamente le Forze dell’Ordine, intervenute sul posto con l’identificazione dei soggetti autori delle azioni criminali. Sin dalle prime ore di mercoledì 24 agosto la situazione è diventata incandescente e un ambulante è stato persino malmenato violentemente. Da parte di UNIMPRESA BARI – BAT è stato immediato l’intervento richiesto dagli Operatori del mercato e dai tanti associati che frequentano la zona da molti anni".

"Immediata quindi la richiesta di intervento dell’Antiracket Puglia, alla quale l’Associazione di Categoria aderisce da moltissimi anni e la decisione congiunta di organizzare per mercoledì 31 agosto 2016, un incontro che si terrà alle ore 13.30, al termine delle operazioni di vendita, nella stessa area mercatale alla presenza anche del Sindaco di Palo del Colle, del vice-Presidente nazionale Antiracket Renato De Scisciolo, dei Rappresentanti delle Forze dell’Ordine, dei Rappresentanti delle Associazioni di Categoria che vorranno intervenire ma anche delle Associazioni e Forze Sociali locali che intendano prendere una posizione chiara ed inequivocabile contro la criminalità.

“Bisogna evitare a tutti i costi - conclude il presidente di Unimpresa - e prevenire il ripetersi di queste situazioni che spesso degenerano in veri e propri drammi. Invitiamo gli ambulanti a restare sull’area mercatale al termine delle operazioni di vendita e comunque a farsi trovare alle 13.30 nella zona che sarà indicata sul posto”.

Seguici su Facebook!

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.