/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Gravina, in casa con marijuana ed eroina: in manette padre e figlio albanesi

Gravina, in casa con marijuana ed eroina: in manette padre e figlio albanesi

I due, residenti ad Altamura, sono agli arresti domiciliari. 

Nella giornata di ieri i Carabinieri di Gravina hanno notato due persone, di cui una già nota quale assuntore di stupefacenti, intente a dialogare tra loro con atteggiamenti e movimenti sospetti. Immediatamente è scattato il controllo e la perquisizione personale. Un 26enne albanese, residente ad Altamura, è stato trovato con 5 grammi di eroina e 36 di marijuana, oltre a un coltello a serramanico.

Gli ulteriori accertamenti hanno permesso di appurare che lo stesso era attualmente ospite di A.F., 45enne di Altamura, persona già nota ai militari. Per tale motivo la perquisizione è stata estesa anche nell'abitazione di quest'ultimo, dove è stata riscontrata la presenza del proprietario di casa e di un 52enne albanese  risultato essere il  padre del presunto spacciatore. L’operazione di ricerca ha consentito di trovare e sequestrare, abilmente occultato in uno sgabuzzino, altro stupefacente del tipo marijuana per un totale di 260 grammi, oltre a un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento.

I 3 soggetti, ritenuti responsabili, in concorso tra loro, di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti sono stati quindi tratti in arresto e su disposizione della competente A.G., sottoposti agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo.

Seguici su Facebook!

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.