/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Acquaviva, non accetta la separazione e minaccia l'ex moglie: stalker 48enne finisce in carcere

Acquaviva, non accetta la separazione e minaccia l'ex moglie: stalker 48enne finisce in carcere

Più di un anno di molestie prima che la donna prendesse il coraggio di denunciare. 

Non ha accettato la separazione coniugale e ha cominciato a perseguitare la sua ex moglie seguendola ovunque e in diverse occasioni l'avrebbe anche minacciata.

Le molestie sono andate avanti per circa un anno ma solo recentemente la donna ha preso coraggio raccontando tutto ai Carabinieri di Acquaviva delle Fonti che, a loro volta, hanno informato la Procura della Repubblica di Bari.

Così, ieri sera, i militari si sono presentati presso l’abitazione di V.V., 48enne di Acquaviva, per arrestarlo, come disposto dall’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari. Le indagini della Procura hanno infatti ravvisato gli estremi dei reati di “atti persecutori”, e per questo lo stalker è stato condotto nel carcere di Bari. 

Seguici su Facebook!

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.