/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, aggredì rifugiato politico su bus: condannato autista Amtab

Bari, aggredì rifugiato politico su bus: condannato autista Amtab

L'episodio risale al 20 giugno 2009.  Per l'uomo un anno di reclusione

 Il giudice monocratico del Tribunale di Bari Anna Perrelli ha condannato ad un anno di reclusione, pena sospesa, un autista dell'Amtab, accusato di aver aggredito, causandogli fratture a zigomo e naso, un rifugiato politico somalo, Abdi Nasir Mohammad, presidente dell'associazione somali di Bari che ha sede nella chiesa di San Sabino. All'imputato era contestato il reato di lesioni personali con l'aggravante razziale, ritenuta dal giudice equivalenti alle attenuanti generiche.  L'episodio risale al 20 giugno 2009. Stando alla denuncia della vittima e alla ricostruzione fatta dalla Procura, l'autista avrebbe reagito ad un tentativo dell'uomo di salire a bordo del mezzo nonostante le porte fossero chiuse. E una volta riuscito ad aprire le porte e a salire sul mezzo, il cittadino somalo sarebbe stato aggredito dall'autista del mezzo il quale ha invece dichiarato di aver reagito a sua volta ad una aggressione.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.