Home Cronaca Bari, tentato omicidio al San Paolo: sequestrati fucili e munizioni

Bari, tentato omicidio al San Paolo: sequestrati fucili e munizioni

I militari, con l’aiuto di metal detector e dei cani antiesplosivo hanno ritrovato armi e cartucce nei pressi delle fondamenta di uno stabile di via Candura

Fucili e munizioni sono stati sequestrati al quartiere San Paolo di Bari dai carabinieri del comando provinciale di Bari, nell’ambito delle indagini sul tentato omicidio di ieri pomeriggio con colpi di kalashnikov in cui è rimasto ferito il pregiudicato 51enne Nicola Vavalle. Una ventina di militari, con l’aiuto di metal detector e dei cani antiesplosivo del Nucleo cinofili di Modugno (Bari), hanno ritrovato nei pressi delle fondamenta di uno stabile di via Candura due fucili semiautomatici calibro 12, uno dei quali risultato rubato a settembre in un’abitazione privata, e 130 cartucce di vario calibro, nascosti all’interno di un borsone blu sotto alcuni calcinacci. Sono in corso accertamenti da parte della sezione Investigazioni scientifiche per capire se le armi siano state usate in passato e per risalire a chi ha nascosto fucili e munizioni che, secondo i carabinieri, sarebbero stati a disposizione della criminalità barese per commettere agguati.

{facebookpopup}

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo