/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, rapinano gioielleria e sequestrano proprietaria: tre arrestati

Bari, rapinano gioielleria e sequestrano proprietaria: tre arrestati

Si tratta dei baresi Riccardo Antonio  Corsini  di 45 anni,  Nicola Fanelli di 33 anni e Nicola Angiola di 47 anni

Irrompono armati in una gioielleria di Bitetto, bloccano la figlia della titolare e svaligiano la cassaforte. Questa mattina, i Carabinieri della Compagnia di Modugno, hanno tratto in arresto i baresi Corsini Riccardo Antonio di 45 anni, Fanelli Nicola di 33 anni e Angiola Nicola di 47 anni. Le indagini, supportate da attività tecniche e tradizionali, hanno raccolto importanti elementi di responsabilità nei confronti dei tre. Nella circostanza il gruppo non esitò, armi in pugno, il 25 settembre del 2015, a fare irruzione in una gioielleria di Bitetto e dopo aver immobilizzato ed imbavagliato la figlia della titolare presente, la costringevano ad entrare nel bagno della gioielleria minacciandola con la pistola. Così facendo il gruppo si impossessava di alcuni gioielli contenuti nella cassaforte e si dileguava per le vie cittadine poco dopo. Le indagini dei carabinieri della Stazione di Bitetto, immediatamente intervenuti sul posto con il Nucleo Operativo della Compagnia di Modugno, hanno permesso di risalire ai tre analizzando le immagini dei sistemi di videosorveglianza delle attività commerciali della zona, prima e dopo la rapina. In seguito grazie anche alle testimonianze raccolte sul posto sono stati individuati i responsabili negli odierni arrestati.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.