Home Cronaca Andria, patrimonio da 100 milioni confiscato a usuraio

Andria, patrimonio da 100 milioni confiscato a usuraio

Sigilli a ville e imprese del pregiudicato Domenico Quacquarelli

Una lussuosa villa, quattro appartamenti, due magazzini, due capannoni industriali, due imprese operanti nel settore della produzione, commercio e distribuzione di calzature, cinque locali commerciali, 18 autovetture, anche di lusso, e 28 rapporti di conto corrente bancario. E’ questo l’ingente patrimonio, valutato in cento milioni di euro, confiscato dai carabinieri a Domenico Quacquarelli, 61enne pregiudicato di Andria, attivo nel racket dell’usura e dell’estorsione. Secondo le indagini, l’uomo prestava ingenti somme a commercianti e giocatori d’azzardo, applicando tassi d’interesse usurari nell’ordine del 15% mensile, pretendendone la liquidazione, con violenza o minaccia in caso di insolvenza. I profitti di questa attività venivano poi investiti in beni o in attività economiche e produttive.   [bt_youtube url=”https://youtu.be/LFz666iDr8A” width=”600″ height=”400″ responsive=”yes” autoplay=”no”][/bt_youtube]

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo