Home Cronaca Bari, tentano estorsione a imprenditore: arrestati due giovani affiliati al clan Strisciuglio

Bari, tentano estorsione a imprenditore: arrestati due giovani affiliati al clan Strisciuglio

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

I due si sarebbero presentati al titolare di una rivendita di materiale edile chiedendo una somma di danaro per ‘stare tranquillo’ 

Usavano il potere intimidatorio, forti di appartenere ad uno dei clan piu’ pericolosi del quartiere. I militari hanno arrestato, all’alba di oggi, due giovani con l’accusa di tentata estorsione in concorso. Si tratta di Luigi Bartoli, di 25 anni, e Giacomo Zapparella, di 27. “Siamo di San Pio”. I due si sarebbero presentati così al titolare di una rivendita di materiale edile chiedendogli una somma di danaro, per “stare tranquillo”. Ma la vittima, si sarebbe opposta alla richiesta, ricevendo minacce . L’imprenditore, invitato in caserma dai carabinieri, ha confermato la richiesta estorsiva da parte dei due pregiudicati per i quali è scattato subito l’arresto. Fondamentale per le indagini, la presenza di telecamere di video-sorveglianza all’interno dell’azienda edile.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui