Home Cronaca “Tragedia senza senso”, bimbo di tre anni trovato cadavere in provincia di...

“Tragedia senza senso”, bimbo di tre anni trovato cadavere in provincia di Matera: era scomparso venerdì mattina

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

“Il corpo senza vita del piccolo Diego è stato appena ritrovato. Una tragedia senza senso che spezza in due il cuore di tutti noi”. Sono le parole scritte su Facebook dalla pagina istituzionale del Comune di Bernalda, piccolo centro in provincia di Matera. Diego era un bambino di tre anni, il cui cadavere è stato ritrovato a ridosso di un canneto nei pressi del fiume Bradano, a circa 500 metri dall’abitazione di famiglia. Secondo la prima ricostruzione fatta dai carabinieri, il piccolo – figlio unico – si sarebbe allontanato da casa mentre giocava con i cani di famiglia e poi sarebbe scivolato sull’argine del fiume – nei pressi della foce – finendo in acqua e annegando. La prima ispezione del cadavere avrebbe, quindi, confermato l’ipotesi del drammatico incidente: sul corpo non sono stati trovati segni di violenza.

Questa mattina il sindaco Domenico Tataranno, che già ieri aveva partecipato alle ricerche, si è recato sul posto e ha portato il conforto di tutta la comunità bernaldese ai genitori del piccolo, che sono imprenditori agricoli di origine campana e abitano proprio a Bernalda, in contrada Marinella, al confine con la provincia di Taranto. Il bambino frequentava l’asilo nella vicina Ginosa.

Da ieri mattina, oltre 150 uomini, tra forze dell’ordine e vigili del fuoco, coordinati dalla Prefettura di Matera, avevano avviato le ricerche cominciate dopo l’allarme lanciato dalla mamma del bimbo.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui