/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Operazione “Kairos” dei Carabinieri, decimato il clan Nuzzi: 17 arresti fra Bari e Altamura - VIDEO

Operazione “Kairos” dei Carabinieri, decimato il clan Nuzzi: 17 arresti fra Bari e Altamura - VIDEO

È in corso una vasta operazione antimafia dei Carabinieri del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Bari. Oltre 200 i militari impegnati. Decine gli arresti e le perquisizioni domiciliari alla ricerca di armi e droga.

Unità cinofile, metal detector, sofisticate strumentazioni e persino un Elicottero vengono utilizzati dai Carabinieri per chiudere definitivamente il cerchio sull’agguerrito clan Nuzzi di Altamura. Capi ed affiliati vengono neutralizzati da una complessa indagine che, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia del capoluogo pugliese, ha colpito mortalmente sul nascere un pericoloso gruppo criminale emergente, attivo sull’area murgiana.

Le accuse sono di associazione di tipo mafioso, detenzione e porto di armi, anche da guerra ed esplosivi, traffico di sostanze stupefacenti, omicidio, tentato omicidio, estorsione e danneggiamento. Eseguito anche il sequestro di due immobili per quasi mezzo milione di euro. Nel corso dei tre anni di indagine, i Carabinieri avevano già recuperato oltre 50 chili di droga tra cocaina, hashish e marijuana, nonché numerose armi, anche da guerra.

Fra le 17 persone arrestate, c'è anche un carabiniere, appuntato scelto in servizio presso il nucleo radiomobile della Compagnia di Altamura. Il militare, 49 anni, è ai domiciliari ed è accusato di istigazione alla corruzione e rivelazione di segreto d'ufficio con l'aggravante mafiosa: avrebbe fornito informazioni su indagini e intercettazioni in corso a pregiudicati vicini al clan dei fratelli Nuzzi di Altamura.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.