Home Cronaca “Ci vediamo tra 60 giorni”: minacce al vicesindaco Brandi. Indagini della Digos

“Ci vediamo tra 60 giorni”: minacce al vicesindaco Brandi. Indagini della Digos

Minacce a Vincenzo Brandi, assessore al Patrimonio del Comune di Bari e vicesindaco. L’episodio risale allo scorso 30 dicembre, quando nella sua stanza Brandi ha trovato un bigliettto con insulti e una minaccia non troppo velata, “ci vediamo tra 60 giorni”. Solo venerdì scorso l’episodio è stato segnalato alle forze dell’ordine con una denuncia alla Digos. Il sospetto è che quelle minacce siano opera di qualche inquilino delle 88 case occupate abusivamente in via Don Carlo Gnocchi al San Paolo.

 

Immobili finiti nel mirino della Procura e sequestrati a dicembre scorso su disposizione del Tribunale del Riesame, chiamato a pronunciarsi sul ricorso della Procura. Sessanta giorni infatti è il tempo che il Riesame ha dato al Comune per fare le verifiche sulle sanatorie, all’esito delle quali si potrà capire chi potra restare e chi dovra andare via (potrebbero essere circa venti  le famiglie che non hanno i requisiti per usufruire della sanatoria). La Digos ha avviato le indagini. L’assessore Brandi, sentito al telefono, si dice tranquillo. 

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo