Home Cronaca Toritto, costringevano straniera a prostituirsi: arrestata coppia di “protettori”

Toritto, costringevano straniera a prostituirsi: arrestata coppia di “protettori”

I Carabinieri hanno arrestato a Toritto due persone, una donna di 54 anni del luogo e un extracomunitario di 22 anni senza fissa dimora con l’accusa di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. I due sono stati beccati in flagranza di reato mentre accompagnavano una 43enne dell’Equador sulla Statale 96, lì dove era costretta a prostituirsi. Al termine del “turno di lavoro”, ogni giorno, la coppia ripassava a riprenderla per accompagnarla a casa.

 

In particolare l’extracomunitario, durante il giorno forniva anche protezione alla 43enne intrattenendosi nelle campagne della zona, mentre la 54enne, per il servizio reso, riceveva prodotti cosmetici e olii pregiati provenienti dall’Equador. Nella giornata di ieri i Carabinieri hanno chiuso il cerchio e per la coppia sono scattate le manette, colti nella flagranza del reato di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. La donna è finita agli arresti domiciliari, mentre per il 22enne, non avendo alcun domicilio, si sono aperte le porte della Casa Circondariale di Bari. Nelle prime ore di domani i due saranno processati con il rito direttissimo.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo