/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Acquaviva, 76 bustine di marijuana nel comodino della stanzetta: arrestato pusher 20enne

Acquaviva, 76 bustine di marijuana nel comodino della stanzetta: arrestato pusher 20enne

Ieri sera i Carabinieri della Stazione di Acquaviva delle Fonti, al culmine di una tempestiva attività d’indagine con l’attuazione di mirati servizi di osservazione, hanno arrestato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, un 20enne del luogo incensurato.

I militari, seguendone gli spostamenti e gli atteggiamenti assunti, hanno sottoposto a controllo il giovane mentre stazionava presso lo scalo ferroviario del piccolo centro. Nella circostanza è stato trovato in possesso di due dosi di marijuana, confezionate in bustine di cellophane, verosimilmente destinata a giovani utilizzatori.

La successiva perquisizione effettuata presso l’abitazione di residenza ha consentito di rinvenire altre 76 dosi della stessa sostanza, tutte confezionate allo stesso modo, tenute nascoste nel comodino della sua stanzetta. Complessivamente i militari hanno sottoposto a sequestro 170 grammi di marijuana destinata a giovani consumatori.

L’arrestato, probabilmente alle prime esperienze, stamane è stato tradotto presso il Tribunale di Bari dove il Giudice ha convalidato l’arresto e condannato il giovane alla pena di un anno di reclusione e 1.400 euro di multa, pena sospesa, disponendone la scarcerazione.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.