/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, arrestato e scarcerato due volte in 7 giorni: bizzarra avventura per un 22enne albanese

Bari, arrestato e scarcerato due volte in 7 giorni: bizzarra avventura per un 22enne albanese

Arrestato due volte, la prima in Italia e la seconda in Albania. In entrambi i casi è stato scarcerato dopo un paio di giorni di detenzione. È l'assurda storia che ha visto protagonista un 22enne di origini albanesi. Giovedì scorso il ragazzo è giunto al porto di Bari per visitare il padre, già detenuto nel carcere cittadino. Solo che, una volta arrivato allo scalo barese, il giovane è stato arrestato con un'accusa di traffico di droga, emessa dal Tribunale di Brescia e risalente al 2013.

 

Un'ordinanza di custodia cautelare che però, secondo quanto appreso, aveva perso di efficacia perché all'epoca dei fatti il giudice di Brescia si era dichiarato incompetente, inviando tutti gli atti al Tribunale di Brindisi. Ma da quest'ultimo non sarebbe mai partita la nuova misura cautelare. Per questo motivo il 22enne è stato immediatamente scarcerato, ed è tornato subito in Albania.

 

L'avventura, però, non era ancora finita. Pare infatti che il cittadino albanese sia stato nuovamente arrestato allo scalo greco di Igoumenitsa. Su di lui pendeva un ordine di cattura europeo collegato alla stessa indagine, e quindi inefficace alla stessa maniera. Ci sono voluti altri due giorni, che il ragazzo ha trascorso in un carcere greco, per ottenerne nuovamente la scarcerazione e consentirgli di tornare in Albania.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.