Home Cronaca “Ci ha cacciati di casa e non risponde a nessuno”, ferma pattuglia...

“Ci ha cacciati di casa e non risponde a nessuno”, ferma pattuglia e fa salvare il papà: sventato suicidio a Monopoli

Nella serata di sabato a Monopoli un ragazzo in stato di forte agitazione, ha fermato una pattuglia della Guardia di Finanza impegnata in servizio di controllo del territorio manifestando preoccupazione per il proprio padre, riferendo che il genitore, dopo aver cacciato dall’abitazione l’intera famiglia, si era barricato e non rispondeva a nessun tentativo di chiamata o contatto.

I militari hanno raggiunto immediatamente l’abitazione, posta nel centro cittadino. Il ragazzo, infrangendo il vetro della finestra del primo piano e aprendo la porta d’ingresso, ha permesso l’ingresso degli agenti. L’immediata perlustrazione dell’appartamento ha consentito di individuare l’uomo impiccato nella stanza da bagno.

Le forze dell’ordine sono così intervenute tempestivamente, anche con tecniche di primo soccorso, salvando la vita dell’uomo che appariva già privo di conoscenza e lo hanno poi affidato alle cure dei sanitari del 118. L’uomo, condotto presso l’ospedale di Monopoli, ha ricevuto le cure del caso e attualmente non versa in pericolo di vita.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo