/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, arrestati due esponenti del clan Di Cosola-Stramaglia: in manette Pietro Tomasicchio e Alessandro De Giglio

Bari, arrestati due esponenti del clan Di Cosola-Stramaglia: in manette Pietro Tomasicchio e Alessandro De Giglio

Nelle prime ore della mattinata odierna le forze dell’ordine hanno tratto in arresto, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Bari, il pregiudicato barese 34enne Pietro Tomasicchio.

Gli agenti hanno rintracciato l’uomo perché ritenuto vicino ad esponenti del clan Di Cosola, attivo nel quartiere Madonnella di Bari e dedito allo spaccio di stupefacenti ed estorsioni: deve espiare la pena detentiva di anni 4 e mesi 6 di reclusione per i reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti nonché per inosservanza delle prescrizioni della Sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza.

Gli stessi agenti hanno inoltre tratto in arresto in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale presso la Corte di Appello di Bari il pluripregiudicato Alessandro De Giglio, barese di anni 31.

Anch’egli, attivo nell’hinterland barese e ritenuto vicino ad esponenti del clan Di Cosola-Stramaglia, deve espiare una pena residua di anni 1 e mesi 1 di reclusione per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Al termine degli atti di rito, gli arrestati sono stati associati presso la Casa Circondariale di Bari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.